piccolo vademecum utile, prima di prendere un appuntamento; poichè la maggior parte dei clienti si cura solo di spendere poco, senza preoccuparsi del risultato finale.......che dovrebbe essere la prima cosa!

 

1- CHIEDI DI VEDERE IL BOOK DEI LAVORI, è la cosa più importante!!!! Solitamente la strategia di fare un prezzo basso è adoperata da chi è cosciente di non avere le capacità artistiche per competere con gli altri.

 

2- SI TRATTA DELLA TUA PELLE! Il prezzo di un nostro tattoo è la somma di molte variabili, e su di esso incidono soprattutto il rispetto accurato delle metodologie e l'impiego di materiali di primissima scelta. Andresti da un dentista che ti chiede 50 € per un'otturazione? Cosa penseresti?...Che magari utilizza materiale scadente, è un incompetente ecc......o no?

 

3- PREZZO BASSO = LAVORO SCADENTE! Il più delle volte chi cerca il risparmio nei tattoos, si ritrova con un lavoro mediocre, e deve farlo sistemare o coprire, con una spesa molto più alta.

 

4- RESTYLING e COVERS DISPENDIOSE: la maggior parte dei tatuatori professionisti  chiedono una maggiorazione sul preventivo in caso di coperture e restyling, poichè il fatto di non avere "campo libero" comporta uno studio approfondito e mirato, un'abilità particolare e un grande dispendio di tempo.

 

 

PENSACI...